Castello di Pietra d’Amico (Alessandria della Rocca)

Castello di Pietra d'Amico

Durata media
0 min
Mezzi

Importanza Storica

Difficoltà di Raggiungimento
Difficoltà di parcheggio

Livello di sforzo fisico durante la visita

Livello di affollamento (possibilità di incontrare altre persone)

Modifica Informazioni

 

    Categoria (obbligatorio)

    Punteggio
    12345

    Suggerisci altro

    Il castello della Pietra d’Amico prese il nome dal signore Pietro D’Amico e fu eretto su di un masso poco distante dalla cittadina, in prossimità della diga Castello. Pare sia stato costruito a difesa di una cittadina situata proprio nei pressi della diga. Furono proprio i lavori per la creazione di quest’ultima che vennero alla luce resti collocati nel tardo Medioevo. Nel 1398 passò a Bartolomeo, figlio di Vinciguerra, nobile famiglia d’Aragona. Nel XVI secolo il Castello della Pietra D’Amico passò a Don Carlo Blasco Barresi a cui si deve la fondazione di Alessandria della Rocca, un tempo conosciuta con il nome di Alessandria della Pietra proprio per la sua vicinanza alla Pietra

    0 0 Voto
    Dai un voto al posto
    Ricevi notifiche
    Notificami
    guest
    0 Consigli
    Inline Feedbacks
    Mostra tutti i consigli