Ex Castello “Vecchio” Dei Perollo (Sciacca)

Ex Castello "Vecchio" Dei Perollo

Durata media
0 min
Mezzi

Importanza Storica

Difficoltà di Raggiungimento
Difficoltà di parcheggio

Livello di sforzo fisico durante la visita

Livello di affollamento (possibilità di incontrare altre persone)

Modifica Informazioni

 

    Categoria (obbligatorio)

    Punteggio
    12345

    Suggerisci altro

    Il castello “vecchio” dei Perollo, di epoca normanna, fu eretto dal Gran Conte Ruggero e le sue mura circondavano la vecchia città. Durante il Caso di Sciacca, nel 1529 quando era sotto il dominio dei Perollo, il Castello venne distrutto totalmente dai partigiani di Sigismondo. Esso si trova tra Porta San Pietro, Porta Bagni (vicino la quale si trovava la porta principale, detta del Cotogno) e il Monastero di Santa Caterina. Delle tre entrate originali, oggi rimane soltanto quella occidentale dalla quale si accede all’attuale cortile Chiodi. Anni addietro, dal cortile Carini o da via Valverde era possibile vedere la torre di sud-est, poi trasformata in casa privata.

    0 0 Voto
    Dai un voto al posto
    Ricevi notifiche
    Notificami
    guest
    0 Consigli
    Inline Feedbacks
    Mostra tutti i consigli