Palazzo Naselli (Aragona)

Palazzo Naselli

Durata media
0 min
Mezzi

Importanza Storica

Difficoltà di Raggiungimento
Difficoltà di parcheggio

Livello di sforzo fisico durante la visita

Livello di affollamento (possibilità di incontrare altre persone)

Modifica Informazioni

 

    Categoria (obbligatorio)

    Punteggio
    12345

    Suggerisci altro

    Il Palazzo Naselli fu costruito nel XVIII secolo ed caratterizzato da affreschi del Borremans. Inizialmente aveva una magnifica pinacoteca che comprendeva due dipinti di Guido Reni, “Il Ratto di Proserpina” e il “Ratto d’Europa”. I quadri e la maggior parte degli affreschi, però, andarono perduti nel corso del secolo scorso per incuria dei suoi proprietari che nel 1875 restaurarono il Palazzo distruggendo molte delle pitture. Oggi il Palazzo è occupato  dall’orfanotrofio cittadino  e dalla biblioteca municipale.




    0 0 Voto
    Dai un voto al posto
    Ricevi notifiche
    Notificami
    guest
    0 Consigli
    Inline Feedbacks
    Mostra tutti i consigli