Ruderi Del Castello Chiaramontano (Palma di Montechiaro)

Ruderi Del Castello Chiaramontano

Durata media
0 min
Mezzi
Da lunedì a domenica:
9:00 – 20:00

Importanza Storica

Difficoltà di Raggiungimento
Difficoltà di parcheggio

Livello di sforzo fisico durante la visita

Livello di affollamento (possibilità di incontrare altre persone)

Modifica Informazioni

 

    Categoria (obbligatorio)

    Punteggio
    12345

    Suggerisci altro

    Il Castello Chiaramontano fu realizzato nel 1353  su un costone roccioso. Per la sua posizione strategica, il Castello fu di grande importanza per la lotta contro i pirati. Il nome originario cambiò in “Montechiaro” dopo che la famiglia Moncada prese il controllo del bene. Passò alla famiglia Tomasi nel XVII secolo dopo che un componente divenne duca di Palma, carica ricevuta dal re Filippo IV. Carlo Tomasi Caro abbracciando la vita monastica, cedette tutti i suoi beni al fratello Giulio che diventò il nuovo duca di Palma e principe di Lampedusa. La struttura è stata restaurata recentemente dopo anni di abbandono. La cappella all’interno possiede una statua della Madonna che si attribuisce ad Antonello Gagini. Si narra che la statua sia stata sottratta dagli abitanti di Agrigento scatenando così un conflitto che si concluse con il ritorno dell’opera a Palma. Il corso d’acqua che si trova nei pressi prese il nome di “vallone della battaglia” in memoria del conflitto storico.

    0 0 Voto
    Dai un voto al posto
    Ricevi notifiche
    Notificami
    guest
    0 Consigli
    Inline Feedbacks
    Mostra tutti i consigli